Nuove tecnologie in psichiatria: tra teoria e pratica

Uno sguardo sul presente e sul prossimo futuro. Le opportunità e i rischi dello sviluppo tecnologico

D’Agostino A., Migliarese G.

L’ambiente in cui viviamo si sta modificando con una rapidità che non era immaginabile anche solo pochi anni fa. Lo sviluppo iperbolico della tecnologia, che si è diffusa capillarmente e rapidamente diventando uno dei fattori centrali del nostro stare al mondo, è sicuramente il fattore di maggior rilievo. Una psichiatria moderna, basata sul paradigma bio-psico-sociale, che riconosce il profondo impatto dei cambiamenti ambientali sulla psiche, non può evitare di confrontarsi con la rivoluzione digitale e i suoi effetti. Considerare il profondo influsso della tecnologia sulla nostra disciplina prevede di aprire una riflessione non solo sull’impatto a livello di benessere psichico individuale (e pertanto sulle manifestazioni cliniche) ma anche sulle nuove opportunità che le trasformazioni digitali rendono (o renderanno) possibili. 

 

Fa parte del numero

Anno XXXV • n. 1

Gennaio – Giugno 2022

ALTRI ARTICOLI DELLO STESSO NUMERO

Stranger things

Un’analisi delle prospettive future in psichiatria

di Olivola M.

Anno XXXV Gennaio – Giugno 2022

La personalizzazione dei trattamenti psicofarmacologici in psichiatria

Un focus sui test farmacogenetici

di Callegari C. e Ielmini M.

Anno XXXV Gennaio – Giugno 2022

Stato dell’arte e storia della professione del Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica

Contributo AITERP: associazione italiana tecnici della riabilitazione psichiatrica e psicosociale

di Fioletti B.

Anno XXXV Gennaio – Giugno 2022

L’assistenza infermieristica all’adolescente con disagio psichico in spdc

Validazione di uno strumento d’indagine esplorativa

di Merlini R.

Anno XXXV Gennaio – Giugno 2022